XVIII FESTA REGIONALE DI

                    LIBERETÀ A SAN MINIATO

Un patto tra le generazioni per costruire una società più giusta, è stato lo slogan del Convegno  con  le conclusioni della giornata affidate alla segretaria Nazionale, Carla Cantone.
Oltre mille pensionati iscritti allo Spi Cgil Toscana hanno pacificamente “invaso” San Miniato per la XVIII Festa regionale di Liberetà.

La giornata è iniziata con un incontro svoltosi, non a caso, nell'Auditorium della scuola superiore di San Miniato, I.T.C. “C. Cattaneo”, visto che l'edizione 2013 era dedicata al rapporto tra le generazioni. Il titolo della manifestazione di quest'anno era infatti “Un patto tra le generazioni per far girare il mondo”.

Alcuni studenti hanno dato il benvenuto alla platea dei pensionati con un discorso dal palco incentrato sul lavoro e le speranze per il futuro. A portare il saluto della città è stato invece il sindaco, Vittorio Gabbanini.

Sul palco si sono alternati numerosi ospiti a partire da Miriam Broglia, amministratore delegato di Liberetà (di cui si celebrava la festa); Emanuele Toscano, ricercatore sociologia Università di G. Marconi Roma; Jacopo Dionisio, Sinistra Universitaria UDU Firenze; Alessio Gramolati, segretario generale Cgil Toscana; Gianfranco Simoncini, assessore regionale alle attività produttive e Carla Cantone, segretaria generale Spi Cgil Nazionale.

A moderare il dibattito, Nazzareno Bisogni responsabile dell'Ufficio stampa della Cgil Toscana.

Welfare, lavoro, pensioni, istruzione visti in un'ottica intergenerazionale sono stati al centro del discorso della segretaria dello Spi Toscana, Daniela Cappelli.

“Nella profonda crisi economica in cui ci troviamo c'è chi cerca artatamente di alimentare uno scontro tra generazioni, tra Pensionati e Giovani, ha detto Daniela Cappelli. “Bisogna ripartire dal lavoro per costruire una società più giusta: senza lavoro gli appelli alla giustizia all'uguaglianza, all'equità sociale sono lettera morta. Bisogna allo stesso tempo però far crescere un nuovo clima culturale, far diventare il welfare un fattore produttivo e lavorare per i diritti di tutti: per questo serve un patto intergenerazionale per dare speranza e fiducia ai cittadini di tutte le età”.

La giornata è proseguita con la premiazione dei diffusori della rivista LiberEtà.
A concludere l'evento il saluto della segretaria generale Spi Cgil Nazionale Carla Cantone.

 

06/06/2013 17.27
Redazione di Met

 

AGGIUNGIAMO CHE CANTONE NEL SUO INTERVENTO HA VOLUTO RIBADIRE CHE PER FARE GIUSTIZIA IN ITALIA E GARANTIRE UN FUTURO EQUO E DI LAVORO AI GIOVANI E DARE LE GIUSTE ASSISTENZE AGLI ANZIANI, E' TEMPO DI ABOLIRE I PRIVILEGI DI VARIE CASTE O VARIE SITUAZIONI CHE INQUINANO IL NOSTRO PAESE.

"LE RISORSE PER FARE GIUSTIZIA SOCIALE CI SONO - HA DETTO LA RESPONSABILE DELLO SPI CGIL- VANNO TROVATE APPUNTO LADDOVE CI SONO SPRECHI E PRIVILEGI. LE RISORSE NON VANNO ALIMENTATE SPREMENDO IL POPOLO, LA MASSA, DA SEMPRE DEPREDATA DEI PROPRI DIRITTI. UN MESSAGGIO CHE RIVOLGO AI PARTITI: E' TEMPO DI ESTIRPARE QUESTO MALE CHE IMPEDISCE IL PROGRESSO SOCIALE".




UN MOMENTO DEL CONVEGNO DI LIBERETA' CHE SI E' SVOLTO NELLA NUOVA SALA DELL'ISTITUTO TECNICO CATTANEO DI SAN MINIATO

 

 

UNA VISONE PIU' ALLARGATA DELL'ASSEMBLEA

 

UNA PARTE DEI DELEGATI DELLE VARIE PROVINCIE TOSCANE PRESENTI A CENTINAIA

 

 

LA SEGRETARIA NAZIONALE DELLO SPI CGIL CARLA CANTONE, ALLA QUALE ABBIAMO PROPOSTO UN INCONTRO ALL'ELBA E UNA COLLABORAZIONE COL PROGETTO MEMORIA.  SI E' DICHIARATA DISPONBILE.

 

 

UNA VISIONE DELLA GRAZIOSA SAN MINAITO, INVASA DA 1400 ADERENTI ALLO SPI CGIL

 

 

PEDINI RESPONSABILE DEL GRUPPO DEI DELEGATI LIVORNESI E TUTTI GLI ALTRI ALLA PIAZZA CHE HA VISTO AL MANIFESTAZIONE CONCLUSIVA

 

 

CARLA CANTONE IN PIAZZA CON IL SINDACO GABBANINI

 

 

 

 

IL NOSTRO  DELEGATO DELL'ELBA, L'ADDETTO STAMPA, NELLA PIAZZA DEL POPOLO

 

ANCORA LA FOLLA NELLA PIAZZA

 

 

BANDIERE DELLO SPI CGIL

Pensionati CGIL dell'Elba - Via della Fonderia, 5 - 57037 Portoferraio (LI) - C.F.: 91008290495 Copyright © 2011 All Rights Reserved.

Questo sito utilizza cookie utili a migliorare la consultazione delle nostre offerte.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.